Pier Matteo Barone

Pier Matteo Barone è docente a tempo pieno presso il Dipartimento di Archaeology and Classics presso l’American University of Rome. Insegna Geoarcheologia Forense con particolare riguardo alle prospezioni geofisiche (GPR, in particolare), telerilevamento, GIS e archeologia applicata alle indagini sulla scena del crimine e ai crimini contro le antichità. 


È membro del gruppo Scene of Crime (SoC) dell’European Network of Forensic Science Institutes (ENFSI) ed è nominato Consulente sulla Scena del Crimine della IUGS Initiative of Forensic Geology. È consulente di Geofisica Forense e di Archeologia Forense presso il Tribunale di Roma, sia nella Divisione Penale che in quella Civile. Ha diverse collaborazioni con le forze dell'ordine italiane e straniere (ad esempio, per il cold case Porfidia o la ricerca desaparecidos in Cile).


Nel 2017 e nel 2018 ha vinto il Premio Italiano Investigation & Forensic Award per l'Eccellenza nell'Archeologia Forense e fa parte del Comitato Scientifico di Penelope (S)comparsi per la ricerca di persone scomparse. 


Ha al suo attivo più di cento pubblicazioni in libri e riviste perlopiù internazionali e peer-reviewed. É membro del Consiglio di Gestione dell'Associazione Italiana del GPR (GPR Italia), ed ha anche la licenza del Ministero dei Beni Culturali per la supervisione di progetti archeologici preventivi. È, infine, un revisore dell'Unione Europea che ha stipulato un contratto per i suddetti argomenti. 


Per maggiori info: https://sites.google.com/site/drpiermatteobarone/home

Pier Matteo Barone